manutenzione metal detector

Manutenzione del metal detector

Il metal detector è una macchina elettronica e come tale esposta alle ingiurie del tempo e dell’uso . Il danno che più spesso si va incontro con tali strumenti, è quello dovuto a colpi accidentali o a scossoni durante il trasporto da un posto ad un altro. Il problema più grosso è quello di arrivare, dopo aver fatto chilometri, nel luogo prestabilito per le ricerche ed accorgersi che il nostro affidabile metal detector non funziona. L’accortezza è che prima di mettersi in viaggio, controllate l’efficienza del vostro cercametalli. Ma la prevenzione è l’accortezza migliore e una manutenzione del vostro strumento di ricerca è sempre necessaria.

I metal detector più richiesti

Bounty Hunter Tk4 Metal Detector "Tracker IV"
  • Rinomata capacità di bilanciamento per i migliori risultati in tutti i tipi di terreni
  • Sensibilità e discriminazione controllate dall'utente
  • Analogico
  • 3 modalità di funzionamento

Prima di tutto massima attenzione a dove si mettono i piedi, non appoggiarsi mai sul metal, in quanto la parte più delicata è la giunzione testa asta; in auto, fate in modo che il metal non sbatta e possibilmente tenetelo fermo bloccandolo. Se lo mettete nel portabagagli usate una custodia rigida con interno in spugna che lo protegga dagli sbalzi e dagli urti, e lo isoli da sbalzamenti durante il viaggio. Un alternativa è smontarlo, è più facile trasportarlo ma questo non migliora di molto la sicurezza contro botte o eventuali sbalzamenti. Se l’inverno vi porta a sognare passeggiate, questo è anche il momento, della manutenzione.

Togliere le batterie e riporle, inoltre le batterie vanno sempre rimosse se non usate per molto tempo il metal detector, ciò per evitare eventuali ossidazioni delle batterie stesse con fuoriuscita di liquido che causerebbe guasti alla strumentazione interna del metal detector. Ripulire accuratamente il metal detector sia nella parte metallica che in quella in plastica, da polvere e da sporcizia con un cucchiaio di detersivo per i piatti. Ricordatevi sempre che il connettore del piatto va sempre ripulito. Usate una bacinella di acqua calda, un panno spugna umido, passate con attenzione il panno umido su tutta la componentistica smontata del metal detector: scatola, piatto, asta, poi, asciugate con un phon. Con un detergente spray “pulisci contatti ” spruzzatelo sul connettore e solo su questo . Procuratevi del grasso al silicone insolubile in acqua, e passatelo sul finale dell’asta e nelle clips ferma aste questo preserverà le parti metalliche dall’arrugginirsi. Dopo ogni uscita, il vostro metal detector va ripulito per bene da terra e polvere. Per questa pratica, utilizzate un pennello, del tipo per pittura murale, passatelo sul metal detector, avendo cura di rimuovere polvere e sabbia dalla scatola dell’elettronica e dalla piastra. Prima di iniziare ogni ricerca, meglio se fatto il giorno prima, controllate il funzionamento del vostro metal detector, facendolo passare su oggetti metallici, è un buon test per verificare che tutto funzioni monitor LCD, cuffie ecc…

I Metal Detector più professionali

GARRETT AT PRO INTERNATIONAL METAL DETECTOR CERCA METALLI SUBACQUEO +ACCESSORI
  • INCLUSE SOLO Cuffie Master Sound.
  • Adatto per ricerche in acqua di mare oppure dolce.
  • Completamente stagno fino a 3 metri di profondità.
  • CON CAM LOCKS E DOTATO DI DISPLAY LCD IMPERMEABILE.
  • prodotto coperto da garanzia ufficiale italiana di 24 mesi
Metal detector Garrett AT pro metall detektor
  • acustico ermeticamente protetto cassa e bobina di ricerca con porte - Impermeabile fino a 3 meter.
  • 6 moduli Modalità predefinite - tutte le proprie adattabile.
  • Bilanciamento del fondo automatico o manuale regolabile
  • Con bobina in metallo duro con estremità grande campo di ricerca e del pavimento
  • Include regelbarem paese cuffia con connettore impermeabile.
Metaldetector Base Modello Eurogt
  • GARRETT EURO ACE METAL DETECTOR