metal detector

Tecniche di ricerca

Comprendere le basi del funzionamento del metal detector, può essere molto utile per imparare ad utilizzare il nostro strumento al massimo delle sue possibilità, riuscendo ad impostarlo a seconda delle varie situazioni di ricerca in modo personalizzato.

Quando si utilizza un metal detector ognuno è libero di utilizzarlo come meglio crede. Prima di tutto va settata la frequenza di lavoro. Iniziamo con le frequenze di lavoro.

I metal detector più richiesti

Bounty Hunter Tk4 Metal Detector "Tracker IV"
  • Rinomata capacità di bilanciamento per i migliori risultati in tutti i tipi di terreni
  • Sensibilità e discriminazione controllate dall'utente
  • Analogico
  • 3 modalità di funzionamento

Le frequenze di lavoro del metal detector

Le frequenze di lavoro in un metal detector possono essere basse o alte. Le frequenze basse sono in genere frequenze larghe quindi riescono a penetrare più in profondità nel terreno ma essendo appunto larghe hanno bisogno di un oggetto con più superficie per poter essere riflesse e ritornare alla piastra in modo sufficiente da poter essere rilevate. Le frequenze alte, invece, essendo frequenze più strette non riescono a penetrare molto in profondità nel terreno ma essendo appunto strette possono essere riflesse da oggetti con minor superficie. Pertanto le frequenze basse riescono a rilevare oggetti più grandi e più in profondità e sono più adatte per terreni mineralizzati, ma non rilevano oggetti piccoli; viceversa, le frequenze alte riescono a rilevare oggetti più piccoli, ma non oggetti grandi più in profondità.

Dopo aver captato un oggetto, bersaglio, girateci intorno. Se la tonalità non cambia ed il valore dell’identificazione del bersaglio e consistente, si può avere una certa sicurezza sull’individuazione dell’oggetto. Se il tono cambia, si potrebbe trattare di oggetti e/o di obiettivi multipli di forma irregolare. Se il tono sparisce completamente, l’oggetto ritrovato potrebbe essere un rifiuto o un metallo di poco valore. Una volta che la piastra ha individuato un target che ci sembra essere buono è possibile utilizzare il pinpoint per avere una posizione dell’oggetto ancora più precisa. I pinpoint sono veri e propri metaldetector in miniatura che lavorando in all metal facilitano l’individuazione degli obbiettivi sia dentro lo scavo, sia fuori nella terra scavata. Sono particolarmente utili nell’ individuazione di oggetti minuscoli e trovano ampio e proficuo utilizzo nelle ricerche in terreni sabbiosi, erbosi e sulle spiagge. Alcuni, ma non tutti i metal detector sono in possesso di un pinpoint integrato, avere questa funzione permette soprattutto ai ricercatori principianti di velocizzare l’attività di ricerca e di scavo. Se non avete un metal detector con la funzionalità pinpoint, potete acquistare un pinpoint a parte, ci sono di diversi prezzi e comunque ne vale la pena in quanto risparmierete tempo e soprattutto potete ricercare gli oggetti con più precisione ed affidabilità. Oltre che per trovare l’esatta posizione del bersaglio, un pinpoint può fornire ulteriori informazioni sull’oggetto individuato come ad esempio la forma, la misura o la profondità a cui l’oggetto si trova.

I Metal Detector più professionali

GARRETT AT PRO INTERNATIONAL METAL DETECTOR CERCA METALLI SUBACQUEO +ACCESSORI
  • INCLUSE SOLO Cuffie Master Sound.
  • Adatto per ricerche in acqua di mare oppure dolce.
  • Completamente stagno fino a 3 metri di profondità.
  • CON CAM LOCKS E DOTATO DI DISPLAY LCD IMPERMEABILE.
  • prodotto coperto da garanzia ufficiale italiana di 24 mesi
Metal detector Garrett AT pro metall detektor
  • acustico ermeticamente protetto cassa e bobina di ricerca con porte - Impermeabile fino a 3 meter.
  • 6 moduli Modalità predefinite - tutte le proprie adattabile.
  • Bilanciamento del fondo automatico o manuale regolabile
  • Con bobina in metallo duro con estremità grande campo di ricerca e del pavimento
  • Include regelbarem paese cuffia con connettore impermeabile.
Metaldetector Base Modello Eurogt
  • GARRETT EURO ACE METAL DETECTOR